Location

Via P. Cafaro, 20 - Lecce LE
Contattaci
Indirizzo:Via P. Cafaro, 20 - Lecce LE

Attrezzature e utensili per metalli e gioielli

Seguici sui social

ServiziI nostri servizi

Non perdere l’opportunità di migliorare la tua produzione e ottenere risultati sorprendenti. Scegli i nostri macchinari per orafi e lascia che la tua creatività brilli attraverso il potere della tecnologia. Contattaci oggi stesso per ulteriori informazioni

FAQAlcune domande frequenti

Certo. Il noleggio dei nostri prodotti è disponibile. Contattaci per email a info@oroteckattrezzature.com oppure al +39 3474581922

Tutti i nostri macchinari sono prodotti e assemblati in Italia, quindi sono dotati di una garanzia di 2 anni.

Sì, la saldatrice laser è un’apparecchiatura che viene utilizzata per eseguire vere e proprie saldature di precisione sui metalli. La saldatrice laser sfrutta l’energia concentrata del raggio laser per fondere e unire due o più pezzi di metallo insieme.

Il termine “rodiare” si riferisce a un processo di placcatura di un oggetto con il metallo rodio. Il rodio è un metallo prezioso appartenente alla famiglia del platino ed è noto per la sua lucentezza e resistenza alla corrosione.

Il processo di rodiatura coinvolge l’applicazione di uno strato di rodio sulla superficie di un oggetto in metallo, solitamente argento o oro bianco. Questo viene fatto per migliorare l’aspetto estetico e la durata dell’oggetto. La rodiatura può essere utilizzata per proteggere l’argento dall’ossidazione o per conferire un colore bianco brillante all’oro bianco.

Il processo di rodiatura richiede solitamente l’uso di attrezzature specializzate e chimiche specifiche per la placcatura. L’oggetto viene pulito accuratamente per rimuovere eventuali impurità e poi sottoposto a un processo elettrochimico o chimico per applicare lo strato di rodio. Questo processo può richiedere diverse fasi di preparazione, placcatura e finitura.

La rodiatura può essere utilizzata anche per riparare o restaurare oggetti di oreficeria danneggiati o usurati, riportandoli al loro splendore originale.

Il termine “dorare” si riferisce a un processo di placcatura di un oggetto con uno strato sottile di oro. Questo processo viene utilizzato per conferire un aspetto dorato all’oggetto e per migliorarne l’estetica.

La doratura può essere fatta su vari materiali, tra cui metalli come l’argento, il rame o l’ottone. L’oggetto viene preparato attraverso una serie di fasi, tra cui la pulizia e la preparazione della superficie, per garantire un’adesione adeguata dell’oro.

Esistono diversi metodi per la doratura nell’oreficeria. Uno dei metodi comuni è la doratura elettrochimica, in cui l’oggetto viene immerso in una soluzione contenente oro disciolto e viene applicata una corrente elettrica per depositare lo strato di oro sulla superficie dell’oggetto.

Un altro metodo è la doratura a fuoco, in cui l’oro viene fuso e applicato direttamente sulla superficie dell’oggetto. Questo metodo richiede una grande abilità e precisione per ottenere un risultato uniforme.

La doratura nell’oreficeria è una tecnica utilizzata per creare gioielli e oggetti decorativi con un aspetto dorato. È importante notare che la doratura è uno strato sottile e può gradualmente erodersi o sbiadire nel tempo, richiedendo eventualmente una nuova doratura per ripristinare l’aspetto originale dell’oggetto.

I nostri partner

Evo X: prova le nostre attrezzature

Open chat
Ciao 👋
Come posso aiutarti?